Villaggio di Keri isola di Zante

Villaggio di Keri isola di Zante


Situato all’estremità sud occidentale dell’isola, Keri è forse uno dei villaggi più caratteristici dell’intera Zante. Qui il tempo sembra essersi fermato ed il paese risulta lontanissimo dalle belle località turistiche della baia di Laganas, ed è proprio per questo che dovete inserirlo nel vostro itinerario di viaggio. L’architettura locale ricorda quella dei vecchi paesi siciliani, con le stradine strette e le tradizionali case in pietra che circondano la piazza centrale, cuore vero e proprio del villaggio. Qui si trova un tipico Kefanion, un caratteristico locale dove potete degustare dell’ottimo caffè greco, calandovi così nella tipica vita locale.

Date le dimensioni, a Keri non troverete numerosi luoghi di interesse storico o culturale, fatta eccezione per la Chiesa di Panagia Kyriotissa, facilmente riconoscibile per via dell’alto campanile che svetta tra tutti gli edifici del paese. L’edificio sembra essere stato costruito attorno a XVI secolo e al suo interno custodisce preziose icone sacre e splendidi affreschi. La chiesa si anima soprattutto nel giorno di Pasqua, quando l’intero villaggio viene interessato da colorati festeggiamenti, che attirano qui i turisti più curiosi. La vera attrazione turistica della zona è infatti il Faro di Keri, situato su un alto promontorio da cui si gode di una meravigliosa vista panoramica. Potete raggiungerlo in auto direttamente dal villaggio e parcheggiare su un piazzale sterrato a strapiombo sul mare. Vi consigliamo di raggiungerlo all’ora del tramonto, quando il sole comincia lentamente a scendere verso il mare e la zona si riempie di visitatori curiosi venuti qui per ammirare lo spettacolo ed immortalarlo in splendidi scatti fotografici. Dal parcheggio potete anche raggiungere a piedi una piccola terrazza naturale, proprio di fianco al faro, da cui si gode davvero di una vista mozzafiato. È senza dubbio meno frequentata dai turisti, essendo ancora poco conosciuta, per cui vi consigliamo di godervela finché siete in tempo. Da qui potete ammirare in lontananza persino i Mitzitres, i due splendidi faraglioni che si trovano proprio vicini alle Grotte di Keri.

A pochissima distanza da Keri si trova anche una bella spiaggia fatta di ciottoli e circondata da verdi pini. Qui troverete tantissime taverne caratteristiche che, al calar del sole, sono caratterizzate da un’atmosfera alquanto singolare. Dopo esservi goduto la bella vista del tramonto al faro, potete scendere qui per cena e magari assaggiare uno dei piatti tipici della cucina zacintese in un localino direttamente affacciato sul mare.