Quando andare a Zante

Quando andare a Zante?


Quando andare a Zante per una vacanza? Questo sta assolutamente a voi sceglierlo, a seconda delle vostre esigenze e del periodo di tempo che avete a disposizione, considerando che il periodo migliore per visitare l’isola è senza dubbio quello primaverile-estivo. Dovete infatti considerare che la bella stagione, fatta di temperature piuttosto alte e di acque calde in cui tuffarsi, dura all’incirca da Maggio fino a Settembre, garantendo così ai turisti la possibilità di godersi l’isola per un periodo abbastanza lungo. Ovviamente ogni mese ha le sue particolari caratteristiche, che ben si adattano alle diverse esigenze dei viaggiatori, nonché ai loro interessi.

Zante in estate

Come potete ben immaginare, la stagione perfetta per visitare l’isola di Zante è sicuramente quella estiva, in cui vacanzieri giovani e giovanissimi ne popolano le spiagge e le strutture turistiche. Già da luglio le temperature cominciano a farsi molto calde, ma è sicuramente agosto il mese in cui l’isola si popola di italiani e stranieri, che vengono qui non solo per godersi le splendide spiagge e gli affascinanti paesaggi naturali, ma anche per trascorrere le serate tra ristoranti, locali notturni ed eventi di qualunque altro tipo. Certo, considerando che si tratta del periodo più affollato dell’anno, dovrete riuscire a prenotare un volo ed un albergo o un appartamento il prima possibile, così da assicurarvi di trascorrere la vostra vacanza dove e quando preferite.

Zante in primavera

Se volete visitare Zante senza incontrare il caos estivo dei turisti e vi state chiedendo quando andare di preciso, la risposta è molto semplice: a maggio oppure a settembre. In primavera inoltrata l’isola è assolutamente splendida, con un clima già caldo durante il giorno e più fresco la sera, perfetto per godersi le spiagge in totale relax e poi rifugiarsi in una taverna tradizionale per degustare le specialità della cucina tradizionale. Lo stesso vale per settembre, quando l’isola si svuota dei turisti più confusionari e le temperature diventano più sopportabili, ancora perfette per rimanere in spiaggia l’intera giornata ma senza dover lottare per guadagnarsi un posto. Sono questi i mesi perfetti per visitare le meraviglie dell’isola organizzando lunghe passeggiate o piccoli escursioni.